NIDIL - CdLT MOLISE

+39 0874-492500
+39 0874-492506 (fax)
Vai ai contenuti
2-12-2010

“Come ti infierisco sul precario”
Da anni ci battiamo per debellare la precarietà nei rapporti di lavoro, in particolare dal 2003 anno dell’entrata in vigore della famigerata legge n.30 (l. Biagi). Ad arricchire il già lussuoso corredo arriva beffarda la legge n.183/2010 (c.d. collegato al lavoro) che, tra altre disposizioni tese a limitare i diritti dei lavoratori (certificazione-clausola compromissoria su arbitrato) stabilisce nuovi limiti per l’impugnazione dei licenziamenti. La legge,infatti, introduce un termine di 60 giorni per l’impugnazione che riguarda tutte le tipologie di lavoro precario, dai contratti a termine alla somministrazione ed alle collaborazioni. Tale termine vale anche per i contratti a termine ed in somministrazione conclusi prima del 24 Novembre 2010 data di entrata in vigore della legge. Quindi  resta tempo fino al 23 Gennaio 2011 per decidere se far valere le proprie ragioni.
Invitiamo tutti i lavoratori che dovessero trovarsi in queste condizioni a rivolgersi presso le nostre sedi per informazioni o eventuali azioni da assumere.
Un tale affronto normativo richiede azioni concertate tra i lavoratori e il sindacato affinché per lo meno si possano limitare i danni.

Paolo Marinelli
Coordinatore Regionale NIDIL Molise

Creato da S. Fanelli
Torna ai contenuti